Costo della revisione moto: quanto costa esattamente la revisione della moto?

Costo della revisione moto: quanto costa esattamente la revisione della moto? Scopri su PitstopAdvisor il costo della revisione di moto, motocicli e scooter.

Il costo della revisione della moto è uguale al costo della revisione dell’auto? Dove fare la revisione della moto? Proviamo a fare un po’ di chiarezza sul costo della revisione della propria moto, che è un costo standard sia per le moto che per le auto, ma anche per gli autocarri, i quad e qualsiasi ciclomotore.

costo revisione moto

Il tariffario della revisione è stabilito dall’ art. 2 del decreto legge del 22/03/1999 n. 143 (pubblicato nella GU n. 117 del 21/05/1999) e modificato dal decreto interministeriale n. 161 del 02/08/2007 (pubblicato sulla gazzetta ufficiale n. 232 del 05/10/2007).

Sotto PitstopAdvisor vi riassume in un semplice schema il costo della revisione diviso per voci di costo:

COSTO PER LA REVISIONE € 45.00
21% Iva sulla tariffa € 9.45
TOTALE TARIFFA € 54.45
Diritti da versare alla Motorizzazione sul c/c 9001 € 9.00
Spesa postale € 1.70
COSTO TOTALE PER LA REVISIONE € 65.15

PitstopAdvisor vi vuole lasciare anche qualche informazione su dove fare la revisione che può essere fatta o in un Ufficio provinciale della Motorizzazione oppure presso officine autorizzate ad effettuare la revisione sulla moto.

Sotto alcuni dettagli utili per le moto:

Dal 2004, secondo quanto stabilito dal decreto ministeriale del 29 Novembre 2002, vengono allineate al compimento del quarto anno dall’immatricolazione del mezzo
- a cadenza biennale dopo avere effettuato la prima revisione.

Ne consegue che i veicoli da revisionare nel 2013 sono:

a) i ciclomotori, compresi i quadricicli leggeri (*), il cui certificato di idoneità tecnica sia stato rilasciato tra il 1 Gennaio 2009 ed il 31 dicembre 2009, esclusi quelli che siano stati sottoposti a “visita e prova”, per qualunque motivo, nel corso del 2012;
(*) la definizione di quadriciclo leggero è nell’art. 52 del Cds, in nota

b) i motocicli, le motocarrozzette, i motoveicoli per trasporto promiscuo, i motocarri, i mototrattori, i motoveicoli per trasporti specifici o per uso speciale , immatricolati per la prima volta tra il 1 Gennaio 2009 ed il 31 dicembre 2009, esclusi quelli che siano stati sottoposti a “visita e prova”, per qualunque motivo, nel corso del 2012; gli stessi veicoli, se adibiti a servizio da piazza o noleggio con conducente, sono comunque soggetti a revisione annuale.

c) tutti i veicoli compresi nei punti a) e b) revisionati nel 2011, esclusi quelli che siano stati sottoposti a “visita e prova”, per qualunque motivo, nel corso del 2012.

Dal 2004 inoltre, vengono effettuate le prove di velocità per i ciclomotori (45 Km/h) e delle emissioni inquinanti per ciclomotori, motocicli e motocarrozzette.

La revisione dei motoveicoli potrà essere effettuata presso un Ufficio provinciale della Motorizzazione o presso officine private convenzionate. La prenotazione per una data successiva alle scadenze sopra indicate autorizza la circolazione solo per il giorno in cui deve effettuarsi la revisione.

Le sanzioni per omessa revisione sono le stesse, sopra indicate, previste per gli autoveicoli.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>