Dicono di PitstopAdvisor: Settembre 2013, BellAuto

La confederazione fa sistema. L’ultima edizione di Autopromotec (Bologna Fiere, 22-26 maggio 2013) è stata per Confartigianato Autoriparazione l’occasione per promuovere l’avvio di un rapporto di collaborazione stretto e permanente con Confartigianato Motori. L’intesa nasce per promuovere l’innovazione e progetti d’avanguardia, utili a stimolare la crescita della Categoria Scopriamone di più.

Il tradizionale e immancabile intervento di Confartigianato Autoriparazione ad Autopromotec (a Bologna dal 22 al 26 maggio scorsi) si è connotato quest’anno di particolare significato con la presentazione delle prestigiose e qualificanti iniziative d’avanguardia targate Confartigianato Motori, che hanno polarizzato l’attenzione e l’interesse dei visitatori, registrando un ampio consenso. La manifestazione fieristica – come è noto – costituisce una prestigiosa vetrina per far conoscere e promuovere le innovazioni nel campo dell’autoriparazione e rappresenta un appuntamento di estrema rilevanza per la Categoria sul piano dell’aggiornamento professionale e della visibilità.

Confartigianato Autoriparazione, per questa 25esima edizione, ha colto opportunamente l’occasione dell’evento quale cornice ideale per avviare uno stretto e permanente rapporto di collaborazione con Confartigianato Motori. L’obiettivo è di intraprendere un’attività integrata e proiettata al futuro che vada oltre l’orizzonte della regia del “Premio Confartigianato Motori” – evento annuale di Monza legato al Gran Premio di Formula 1 – e sia finalizzata a creare, stabilmente, sinergie e opportunità per lo sviluppo del settore nonché servizi innovativi.

Il binomio operativo Confartigianato Autoriparazione - Confartigianato Motori trae origine e forza dal “Premio”, fiore all’occhiello del Sistema confederale, e rappresenta un passo strategico per il comparto dell’autoriparazione, offrendo alla Categoria uno strumento vincente per affrontare le nuove sfide del mercato e della tecnologia.
In tale ottica nasce il progetto “Confartigianato Motori Sistema”, lanciato ad Autopromotec, che coniuga l’eccellenza della professionalità e dell’esperienza degli autoriparatori associati, sempre al passo con i tempi, con aspetti chiave nel campo automobilistico: sicurezza, tecnologia, ricerca e formazione, a servizio e tutela degli utenti.

NOVITA’ e PRIME VISIONI

Tra le novità, si segnala anche il format dello stand istituzionale di Confartigianato Autoriparazione allestito nell’ambito della fiera, che è stato arricchito con il layout di Confartigianato Motori per suggellare la nuova partnership. Lo stand ha rappresentato il trampolino di lancio, in anteprima mondiale, della vettura Montecarlo Rascasse V12 Bifuel – risultato dell’eccellenza del lavoro di maestri artigiani specializzati in vari settori – diventando il polo di riferimento e di maggiore attrazione della kermesse non solo per gli operatori, ma anche per il pubblico e i media.

Particolarmente nutrito è stato il programma dei convegni organizzati dalla Categoria che si sono incentrati su tematiche e iniziative di particolare attualità per la crescita e la competitività del comparto, anche alla luca della continua evoluzione tecnologica delle automobili, delle novità nei sistemi di propulsione per i trasporti e dei nuovi scenari che si profilano sul mercato. Gli incontri hanno visto la partecipazione di partner e ospiti autorevoli che sono intervenuti sui temi trattati fornendo interessanti e qualificati spunti di approfondimento e riflessione. Protagonisti dei lavori, i vertici di Confartigianato Autoriparazione: il presidente Antonio Miele e il segretario Raffaele Cerminara, il presidente di Anara-Confartigianato Vincenzo Ciliberti e il consigliere nazionale Severino Dal Bo – nonché presidente Autoriparatori del Veneto -, il delegato per il soccorso stradale Ruggero Scagnetti, insieme ai vertici di Confartigianato Motori Antonio Mariani, responsabile organizzazione generale, Alessandro Angelone, delegato comunicazione e Vanni Carboniello, web marketing.

INIZIATIVE SINERGICHE

“Punto di forza del progetto Confartigianato Motori Sistema – ha spiegato il responsabile di Confartigianato Motori, Antonio Mariani – è la stretta rete con i partner che fornirà agli oltre 27.000 autoriparatori associati prodotti e servizi all’avanguardia a costi più contenuti, sfruttando la grande sinergia generata dal sistema. Tutti questi servizi, ed è una delle maggiori novità, verranno proposti attraverso un sistema di e-commerce creato in collaborazione con gli stessi aderenti. La filosofia di base è che tutti i soggetti della filiera, compreso l’autoriparatore, sono sullo stesso piano e chiamati in egual misura a interagire per far funzionare l’intero meccanismo”.

Confartigianato Autoriparazione fornirĂ  il supporto di rappresentanza degli interessi della Categoria nelle sedi competenti in materie di normative e proposte di legge e le opportunitĂ  di formazione e aggiornamento professionale. Il progetto si completa poi con il Centro Studi Confartigianato Motori che svolgerĂ  indagini finalizzate.

Infine, un’ulteriore novità non trascurabile: due strumenti che svolgono il ruolo di avamposto tecnologico della rete, PitstopAdvisor e Autodiagnostic. Sono due social network dedicati al settore che dimostrano come la rete possa funzionare da stimolo per lo sviluppo meritocratico del lavoro delle officine e sia utile strumento per la diffusione ad ampio raggio delle informazioni tecniche e delle iniziative più importanti per la Categoria.
“Confartigianato – ha detto Alessandro Angelone. delegato nazionale di Confartigianato Autoriparazione – si è presentata ad Autopromotec come un moltiplicatore di energie. Offriamo supporto e professionalità all’autoriparatore che si dimostra protagonista attivo del network per potenziarlo con idee e progetti sempre nuovi”.

image
pdf
pdf
BellAuto settembre 2013.pdf
896K

Commenti

Sign In or Register to comment.

Benvenuto!

Sembra tu sia nuovo qui. Se vuoi partecipare, clicca uno dei seguenti pulsanti!

Categorie

I piĂą attivi