Pulizia del carburatore della moto o dello scooter: come fare

Come fare la pulizia del carburatore della vostra moto o del vostro scooter; se non siete un'officina fate sempre attenzione a fare la pulizia del carburatore e portate la vostra moto o il vostro scooter in un'officina seria e preparata.
carburatore si trova, in pratica, tra il motore e il serbatoio della benzina. Potete riconoscerlo con facilità perché è dotato di un grosso filtro per l’aria e inoltre dell’attacco principale per il cavetto del gas (quello, per intenderci, manovrato dalla manopola dell'acceleratore). Il carburatore permette di mescolare la giusta proporzione di benzina e aria, necessaria per far sì che il carburante bruci in modo ottimale all’interno del motore. Inoltre il carburatore “spruzza” la benzina nel motore, emulsionandola nella giusta proporzione e permettendone la perfetta combustione.
Per pulire un carburatore potete, semplicemente, utilizzare una pistola ad aria compressa, senza smontarlo. A volte questo metodo è già sufficiente. Se però non dovesse bastare, allora armatevi di pazienza e mettetevi all’opera. Per prima cosa prelevatelo dal motore.Staccate il tubicino della benzina (ricordatevi di chiudere prima il rubinetto), estraete il filtro dell’aria e togliete il filo del gas (è sufficiente un cacciavite).
Ora, utilizzando l’aria compressa incominciate a pulirlo. Ricordatevi che il carburatore è un organo meccanico molto sensibile e “di precisione”… non utilizzate perciò attrezzi appuntiti per pulire i fori, rischiereste di graffiarli compromettendone il funzionamento.
Si consiglia di utilizzare la benzina che è un ottimo solvente e un efficace sgrassante. Il carburatore è di solito diviso in due parti, unite tra loro da viti. Apritelo e pulite bene la vaschetta superiore ed il galleggiante. Ora procedete a smontare i “getti”. Sono due viti che presentano sull’asse dei fori molo piccoli. Levateli e puliteli accuratamente, sempre utilizzando la benzina. All’interno del carburatore troverete una valvola chiamata “a ghigliottina”, formata da un galleggiante e da uno spillo. Toglietele per pulirla a dovere..
Accedete ora alla parte “sotto” del carburatore. Troverete una membrana molto sottile ed una molla. Pulite anche queste, sempre con benzina e aria compressa. Ora potete rimontare il tutto, procedendo al contrario di quello che avete fatto prima. Mi raccomando, ogni cosa deve essere esattamente al suo posto. Rimettete a posto i “getti”, inserite membrana e molla, vaschetta e galleggiante. Chiudete il carburatore, serrando bene le viti di bloccaggio. Ora sistematelo sulla scocca di sostegno della moto e collegate ad esso il tubetto della benzina, il filtro dell’aria e il filo del gas. Tutto fatto. Accendete il motore e noterete subito la differenza. Un carburatore pulito garantisce maggiori prestazioni e minor consumo.
Ecco avete fatto da soli la pulizia del carburatore della vostra moto o del vostro scooter

Commenti

  • facilissimo! anch'io l'avevo pulito così il carburatore della mia moto...
Sign In or Register to comment.

Benvenuto!

Sembra tu sia nuovo qui. Se vuoi partecipare, clicca uno dei seguenti pulsanti!

Categorie

I piĂą attivi