Pulizia della catena della moto: come fare

Vi siete mai chiesti come fare la pulizia della catena della vostra moto senza portarla in officina? Fare la pulizia della catena della moto non è impossibile..ricordatevi che il motore deve essere sempre spento quando fate un'operazione di manutenzione del genere.
Smontate il coperchio del pignone, facendo attenzione agli eventuali sensori di velocitĂ  ed asportate la maggior parte dei residui di sabbia e grasso da tutti i punti. Lavate la catena semplicemente pennellandola con il petrolio, lasciando sgocciolare i residui in una bacinella di acciaio. Pulitela da tutti i lati fino a che non appaia in condizioni ottimali: raccogliete sempre i residui nella tanica in polietilene e portateli, quando necessario, ad un centro di raccolta degli oli usati.

A questo punto asciugatela con della carta e passate alla regolazione della tensione. La tensione ottimale si verifica, di solito, sul ramo libero inferiore con il ramo superiore in tensione e con la prima marcia inserita, misurando il gioco libero della catena. Se è necessario regolarla, allentate il perno del forcellone, regolate di volta in volta i due registri posti sul forcellone allontanando il perno ruota per tendere la catena. Prima di serrare, inserite un cacciavite tra la corona e la catena, in alto e fate girare la ruota all’indietro: in questo modo il perno del forcellone si appoggia ai registri e si allinea. Verificate quindi che in due registri siano alla stessa posizione dai due lati e, se la tensione è risulta corretta serrate il perno alla coppia prescritta (di solito tra 80 e 110 Nm) ed in ultimo, se necessario, serrate i registri, anche questi alla coppia prescritta (di solito tra 20 e 35 Nm). Per le moto con forcellone monobraccio le operazioni possono essere del tutto analoghe, basta attenersi alle preziose istruzioni del libretto di uso e manutenzione. Ultimissimo passo, appena dopo il lavaggio, è quello della sua lubrificazione spruzzando appositi spray all’interno della catena nel ramo inferiore verso l’esterno e, se necessario, stendendo l’eccesso di prodotto con un pennello pulito.
Come avte potuto leggere nulla di super complicato ma se siete in difficoltĂ  e se soprattutto non siete esperti, vi consiglio sempre di portare la vostra moto in officina moto

Commenti

Sign In or Register to comment.

Benvenuto!

Sembra tu sia nuovo qui. Se vuoi partecipare, clicca uno dei seguenti pulsanti!

Categorie

I piĂą attivi