Il variatore dello scooter: come è fatto e a cosa serve?

Sapete tutti che cos' è un variatore su uno scooter e soprattutto a cosa serve il variatore del motorino o dello scooter? Ovviamente è normale non saperlo se non siete un'officina moto o degli appassionati veri di motori.
Il variatore è un tipo di trasmissione, montato principalmente su minimoto e su scooter e motorini in generale e che sostituisce il cambio meccanico a marce.
La variazione del rapporto di trasmissione si realizza tramite variazione della circonferenza di rotolamento della cinghia sulle due pulegge a superfici coniche contrapposte (vedi figura).
Questa variazione di rapporti è definita da una molla presente nella puleggia condotta e dai rulli presenti nella puleggia motrice; la molla ha il compito di garantire il ritorno del sistema ad uno stato di riduzione maggiore (marcia corta), mentre i rulli hanno il compito opposto (allungare la marcia).
Questo tipo di trasmissione permette d'avere una marcia di lunghezza variabile, modificando automaticamente il rapporto di trasmissione in modo che il motore tenda a rimanere ad un determinato regime di funzionamento e tramite la frizione centrifuga (presente nella puleggia condotta) di scollegare il motore automaticamente dalla ruota quando si toglie gas.
Il variatore ha creato un nuovo stile di guida motociclistica, semplicissima e adatta a qualsiasi persona dai neofiti agli adulti, in quanto è necessario manovrare solo acceleratore e freni. Come effetto secondario, però, non si ha un controllo ottimale della potenza del motore e della trazione.

Commenti

Sign In or Register to comment.

Benvenuto!

Sembra tu sia nuovo qui. Se vuoi partecipare, clicca uno dei seguenti pulsanti!

Categorie

I più attivi