Sostituzione delle ganasce del freno posteriore di uno scooter o di una moto

Sostituzione delle ganasce del freno posteriore di uno scooter o di una moto per risparmiare quattro soldi, se non siete esperti evitate di fare la Sostituzione delle ganasce del freno posteriore e portate la vostra moto o il vostro scooter in officina:
Mettete lo scooter sul cavalletto laterale, e cominciate con lo svitare i dadi della marmitta sulla testa del motore
Poi svitate i 3 bulloni sul terminale dello scarico.
Partite dal dado della sospensione che sta sotto alla sella.
A seconda di che chiave userete per svitare il dado del mozzo, potrebbe esservi comodo smontare del tutto la sospensione.
Ora mettete lo scooter sul cavalletto centrale, in modo che la ruota posteriore non tocchi per terra. Poi inserite il freno a mano.... "a mano" perchè essendo il Majesty sprovvisto di tale freno, dovete trovare un modo per bloccare la ruota. Potreste mettere un ferro in mezzo alle razze, ma io ho preferito usare il freno, in questo modo:
Tirate la leva del freno più che potete, poi bloccatela con un elastico.
A questo punto svitate il dado del mozzo. Sarà molto duro, vi verrà il dubbio che sia un dado sinistro... non lo è, si svita nel normale senso antiorario, dovete solo fare molta forza.
Non so se si chiama così, ad ogni modo va smontato. Svitate le due viti del parafango, e poi le due viti coniche sul blocco motore. Essendo viti coniche faranno molta resistenza, ed essendo a brugola fate molta attenzione a non rendere il foro esagonale tondo, altrimenti poi sarà impossibile svitarle, e vi toccherà trapanarle per toglierle. Io al posto di quelle viti ho messo dei bulloni, fate voi.
A questo punto potete rimuovere il trapezio, sfilandolo dal mozzo.
Passate sull'altro lato, e svitate la vitina che tiene il parafango.... per poi scoprire che non basta. Ce n'è un'altra, ma dove? Io ci ho messo mezz'ora a trovarla :) ... va beh, ve lo dico. Dovete svitare le due viti evidenziate. Vi rimarrà a penzoloni tutto il "blocco" dell'aria, sotto al quale troverete l'ultima "parte" del parafango.
Mollate il freno a mano, e sfilate la ruota, insieme al parafango, dal perno centrale.
Le vecchie ganasce sono pronte in bella vista: rimuovetele con attenzione (non fatevele saltare in faccia!).
A questo punto potete prendere (se l'avete) il compressore e soffiare via tutta la polvere di ferodo che troverete all'interno della ruota e nella parte delle ganasce. Se potete fatelo all'aperto, e se potete mettetevi occhiali protettivi e mascherina: il ferodo crea una polvere finissima e assai cancerogena, meno ne respirate meglio è.
Pulendo le due "sedi" delle ganasce, ho visto che erano le uniche due parti non secche, ma impastate di unto e polvere. Ho pensato quindi che volessero ingrassate: ho intinto un dito nel grasso e glie ne ho spalmato uno strato sottilissimo (non voglio certo che coli sul tanburo!)
Soffiato e/o pulito il tutto, potete mettere su le ganasce nuove. Allentate del tutto il dado che tira la leva del freno, mettete le molle nelle due ganasce, e poi "incastratele" nella loro posizione, sempre cercando di non farvi fuori un occhio.
Rimontaggio
Per il rimontaggio procedete "al contrario"... fate attenzione a incastrare bene la ruota, il parafango (deve "coprire" la parte in metallo sotto al "gruppo" dell'aria) ricominciate ad avvitare il tutto.
Personalmente preferisco (dove possibile) impuntare tutte le viti, e poi stringerle tutte insieme.
Ricordatevi di mettere il "freno a mano" quando stringete il dado del mozzo, e di tirare il freno fino a quando la leva non ricomincia a frenare la ruota.

Prove finali
Controllate e ricontrollate di non aver lasciato parti lente, gioco nella ruota, rondelle in giro. Mettete in moto lo scooter e sgasate un paio di volte: non dovete sentire vibrazioni prima assenti. Saliteci e molto lentamente partite e date un paio di frenate. E poi provatelo. I freni non saranno subito forti, perchè le nuove ganasce devono ancora prendere la forma del tamburo (quindi avete meno superficie di contatto). Dopo un giretto, ricontrollate bene tutti i serraggi.
Sostituzione delle ganasce del freno del vostro scooter effettuata con successo

Commenti

  • bravo @paoloverte! per operazioni di questo tipo, come ad esempio sostituire le ganasce del freno posteriore di una moto, secondo me però è sempre meglio affidarsi a un meccanico, perché se non sei esperto magari metti le mani da qualche parte e vai a rompere qualcosa e poi ti tocca pagare il doppio in officina per farti riparare ulteriori parti.
Sign In or Register to comment.

Benvenuto!

Sembra tu sia nuovo qui. Se vuoi partecipare, clicca uno dei seguenti pulsanti!

Categorie

I più attivi