Preparare le carene della moto o dello scooter alla verniciatura

Una volta scelta la vernice dovete preparare le carene della moto o dello scooter alla verniciatura; qui vi spiegherò come preparare alla verniciatura le carene della vostra moto in modo semplice e dettagliato:
Prima di passare alla verniciatura, è necessaria una piccola preparazione della parte che andremo a verniciare, infatti una vernice bicomponente per resistere a lungo ha bisogno di essere spruzzata su una superficie ruvida,ecco come si deve andare ad agire.

Innanzitutto è sempre meglio smontare la parte da verniciare ed appoggiarla su un supporto, in modo da poter avere piena libertà di movimento. Un altro fattore molto importante è la pulizia dell’ambiente di lavoro, anche solo un minimo di sporco può infatti andare a compromettere il lavoro che vogliamo fare, costringendoci a ulteriori passaggi poco graditi. Le verniciature inoltre vengono solitamente fatte a temperatura ambiente (circa 20-22 °C).

Dopo aver smontato la carena avremo bisogno di alcuni attrezzi indispensabili:
carta vetro di diverse granulometrie
antisilicone
primer (detto anche fondo o aggrappante)

Per prima cosa la parte da lavorare dovrĂ  essere carteggiata con una carta vetro di grossa granulometria, si partirĂ  per esempio da una grana 400, per arrivare a una grana 800 ad acqua.

Tutta la superficie da verniciare deve essere carteggiata per bene, non devono rimanere solchi troppo profondi, né tantomeno parti eccessivamente lisce. L’ultima carteggiata va fatta con una grana fine proprio per uniformare il più possibile la superficie, in questo modo non rimarranno a fine lavoro dei “gradini” antiestetici. La carta vetro ad acqua va ammorbidita in acqua normale (a volte per finiture più accurate si può optare per acqua e sapone).

Dopo aver carteggiato tutto, bisogna rimuovere ogni minimo segno di detriti quali ad esempio particelle di plastica, particelle di carta vetro e polvere. Per fare ciò solitamente si usano dei solventi, io personalmente però preferisco usare un prodotto chiamato “antisilicone”, lo si trova in colorificio in bombolette spray, è sufficiente una passata leggera di questo prodotto per far sì che tutte le impurità rimangano incollate ad esso, e dopo averlo passato basterà una leggerissima strofinata con un panno morbido per rimuovere tutto ciò che può pregiudicare il nostro lavoro.

Una volta terminata la fase di carteggiatura, è sempre bene dare una prima mano di primer, questo prodotto sarà la base del nostro lavoro, in quanto è a lui che ci affideremo per ottenere una vernice solida e duratura.
Il primer si può reperire in colorificio in diversi colori, ecco perciò che se vorremo una verniciatura al massimo della brillantezza utilizzeremo un primer bianco, se invece vogliamo una verniciatura leggermente più scura ne utilizzeremo uno grigio oppure uno nero.
Il primer viene chiamato anche “aggrappante” in quanto il colore che gli applicheremo sopra andrà a fissarsi proprio su di esso e non direttamente sulla plastica, ecco perciò che il nostro lavoro sarà suddiviso alla fine in ben 4 strati:
carena
primer
vernice
lucido
Ora non vi resta che cominciare a verniciare le carene!!

Commenti

  • bella lì, anche questi sono ottimi consigli per preparare le carene della moto alla verniciatura. sul web ci vogliono ore per trovare tutte queste info, invece tu le hai riassunte tutte qui!
Sign In or Register to comment.

Benvenuto!

Sembra tu sia nuovo qui. Se vuoi partecipare, clicca uno dei seguenti pulsanti!

Categorie

I piĂą attivi