Chiave per lo smontaggio e sostituzione del variatore dello scooter

Vi parlerò della chiave per lo smontaggio e la sostituzione del variatore dello scooter, una chiave che consente di smontare il variatore e, come ad esempio quella della Buzzetti, è prodotta per qualsiasi blocco motore.
La sostituzione del variatore e delle sue parti è una operazione fondamentale sia per coloro i quali vogliono elaborare il proprio scooter, sia per eseguire degli interventi di ordinaria manutenzione; tuttavia richiede attrezzi specifici e alle volte costosi. Coloro i quali non hanno particolari esigenze di rapidità e vogliono avere un attrezzo funzionale e dal costo contenuto apprezzeranno lo strumento ideato e prodotto dalla Buzzetti in sostituzione delle costose pistole pneumatiche o delle a volte deboli chiavi per i filtri dell’olio di derivazione automobilistica.

Una volta acquistato avremo in mano un semplicissimo attrezzo nero forato al centro, ove si incastra con la ghiera del variatore, e alle estremità ove si inseriscono le viti del copricarter al fine di bloccarlo.
L’uso è semplicissimo, basta infatti incastrarlo nella ghiera del variatore e bloccarlo alle estremità, bloccando di conseguenza l’intero gruppo variatore-piattello-ventolino. Nel nostro caso le viti non entrano entrambi, tuttavia basta serrare (senza alcun sforzo particolare) una vite all’estremità inferiore per bloccare il tutto
Una volta bloccato, occorrerà svitare il dado che blocca il variatore sull’albero, nel nostro caso (un minarelli orizzontale a liquido) il dado è un 17, tuttavia l’operazione si rivela alquanto scomoda e difficoltosa con una comune chiave inglese o un pappagallo, occorre invece una chiave “a tubo” o una comune chiave a T con la bussola adatta. Nel nostro caso usiamo una chiave di derivazione automobilistica, ovvero la chiave utile a smontare/montare la ruota di scorta, dotazione comune per quasi tutte le automobili moderne e non.
Ormai non ci resta che svitare il dado, operazione ovvia ma che a volte presenta delle difficoltà. Se il dado non è stato mai smontato o è stato serrato a pistola esso avrà una notevole resistenza, ma niente che due braccia allenate non siano in grado di vincere. Comunque è consigliabile farselo svitare la prima volta con una pistola per poi avvitarlo a mano in modo da stringerlo con una pressione di serraggio non eccessiva.

Il dado è stato ormai svitato e sarà quindi possibile smontare il variatore.
Questa chiave seppur con qualche piccolo difetto (i fori alle estremità sono leggermente svasati e non consentono di inserire agevolmente entrambi le viti) è riuscita pienamente nel suo compito.

Semplicissima da usare, veloce e dal costo contenuto è un attrezzo che tutti gli appassionati dovrebbero avere in garage.
La chiave costa a dir tanto 5-6 euro
Sign In or Register to comment.

Benvenuto!

Sembra tu sia nuovo qui. Se vuoi partecipare, clicca uno dei seguenti pulsanti!

Categorie

I più attivi