Mercedes e il nuovo liquido refrigerante HFO-1234yf

Secondo i test condotti da Daimler-Mercedes, il nuovo liquido refrigerante HFO-1234yf, che dal 2013 dovrebbe sostituire l'R134 nelle nuove auto, può facilmente incendiarsi procurando gravissimi rischi per la sicurezza. Ma i produttori Honeywell-DuPont minimizzano e accusano Daimler

L'infiammabilità del nuovo liquido refrigerante HFO-1234yf è stata scoperta dagli ingegneri Mercedes e sta creando un'accesa controversia tra Daimler e la Honeywell (e il suo partner DuPont), investitore di centinaia di milioni di dollari nello sviluppo e produzione del nuovo refrigerante.
Entro il 2017, ogni singolo impianto di condizionamento che esce dalle linee di produzione per il mercato europeo - circa 14 milioni di veicoli l'anno - potrebbero essere riempiti con circa $70 dollari del nuovo refrigerante HFO-1234yf.

Ai primi di agosto gli ingegneri Daimler hanno testato l'HFO-1234yf. Hanno simulato una perdita di refrigerante dall'impianto di una Mercedes classe B, hanno realizzato una miscela di refrigerante e olio del compressore A/C, che è stata spruzzata sul motore 1.6-litri della vettura.
La miscela ha preso fuoco appena è entrata in contatto con la superficie calda, rilasciando un gas tossico e corrosivo. Il parabrezza della vettura è poi diventato bianco per azione dell'acido fluoridrico.


Ci sono stati dei successivi test, con evidente esito negativo in quanto Daimler ha fatto richiamare le 1300 auto in tutto il mondo che già utilizzavano il nuovo refrigerante. Così hanno fatto anche altre 13 Case auto, iniziando una quarta fase di test di sicurezza per confrontare il risultati dei test Daimler.

Nel frattempo, Honeywell ha creato un sito web ad hoc per dare la sua versione dei fatti.
I fornitori rischiano infatti di perdere una fortuna qualora il nuovo refrigerante venisse bandito. Honeywell si è assicurata infatti più di 100 brevetti per il prodotto in tutto il mondo.

L'azienda si difende affermando che le simulazioni non sono state condotte in condizioni reali e fa notare che le auto che sono state realmente sottoposte a scontri per testare il refrigerante - e non attraverso simulazioni in laboratorio – non hanno avuto problemi. Daimler viene inoltre accusata di aver ingrandito il pericolo e di aver deliberatamente messo in scena i test per provocare, con dei secondi fini, una paura che non ha nulla a che fare con la sicurezza dei passeggeri.
E la controversia non sembra affatto esaurita!

Commenti

  • Ottima info, grazie!
    Una precisazione però, io avrei scritto "fluido di condizionamento" e non "liquido refrigerante" facilmente interpretabile come liquido refrigerante motore!
Sign In or Register to comment.

Benvenuto!

Sembra tu sia nuovo qui. Se vuoi partecipare, clicca uno dei seguenti pulsanti!

Categorie

I piĂą attivi