Auto Premium: gli italiani puntano ai suv e non rinunciano al diesel

Come dev’essere un’auto premium secondo gli italiani?

L’analisi è stata svolta tra le richieste di preventivo superiori a €50.000 che gli italiani hanno effettuato dall’inizio dell’anno ad oggi. Ebbene, i SUV rappresentano il 69,5% delle auto premium più ricercate. Seguono a lunga distanza le coupé (9,1%), le berline tre volumi (5,4%) e le station wagon (4,7%). Se la maggioranza delle ricerche punta ad auto di un certo peso, che permettono una guida potente e con cui percorrere un gran numero di chilometri, è comprensibile come la maggioranza punti al diesel. Nonostante le paure di acquistare un motore che ha i giorni contati, lo richiede ben il 67,3% del totale.

«La disponibilità economica di chi punta a questo tipo di veicoli – dichiara Tommaso Carboni, Country Manager Italia di MotorK,società proprietaria del marchio DriveK consente di non temere eventuali cambiamenti legislativi e permette di puntare a veicoli a gasolio nonostante le crescenti restrizioni adottate dalle istituzioni italiane. Se un’auto a gasolio nuova (Euro6) ha ancora davanti a sé almeno 5 o 6 anni di circolazione indisturbata l’utenza premium ha poche remore ad acquistarle e preferisce avere la migliore delle soluzioni possibili ad oggi per le proprie abitudini di utilizzo».

Non sorprende che nella classifica dei dieci modelli premium più richiesti online nove siano sport utility vehicle o crossover, un segmento dominato dal diesel. In testa l’Alfa Romeo Stelvio, seguita da Mercedes GLC e Jeep Grand Cherokee. Quarta e quinta posizione per Range Rover Velar e BMW X4, sesta e settima altre due Mercedes, rispettivamente GLE e Classe E. All’ottavo posto l’unica berlina presente nella top ten, l’Alfa Romeo Giulia. Si fa comunque strada tra i modelli più richiesti anche l’alternativa ibrida della Lexus NX Hybrid, che si inserisce in nona posizione. Chiude la classifica al decimo posto la Volvo XC60<< CONTINUA A LEGGERE >>