Batteria auto scarica? Ecco come ricaricarla e cosa fare per far ripartire la macchina

Ecco come ricaricare una batteria auto scarica.

Innanzitutto è opportuno specificare che se non sei sufficientemente esperto, è meglio chiamare un carroattrezzi o rivolgersi ad un elettrauto.

Se cerchi un bravo elettrauto o un carroattrezzi vicino a te, lo trovi su PitstopAdvisor.com!

In casi di emergenza, per far ripartire una macchina con la batteria scarica, puoi utilizzare i cavi. Per farlo però ti serve un’altra vettura dotata di una batteria con uguale tensione alla tua (6 V, 12 V etc.)

In ogni caso, il nostro consiglio è quello di tenere sempre in auto un avviatore di emergenza o jump starter. Leggi qui per approfondire: Jump starter per auto: come funziona un avviatore di emergenza e prezzi

Ecco come fare per usare correttamente i cavi:

N.B: Quando effettui un avviamento d’emergenza indossa sempre un’adeguata protezione per gli occhi, non chinarti mai sopra la batteria e non effettuare l’intervento se la batteria è danneggiata. Evita sempre scintille, fiamme e sigarette in prossimità delle batterie.

  1. Apri il cofano e individua la posizione della batteria (se vuoi puoi consultare il libretto dell’auto).
  2. La seconda auto dovrĂ  posizionarsi con il cofano aperto vicino alla tua macchina.
  3. Accendi l’auto con batteria carica e spegni tutti i dispositivi elettrici (radio, sbrinatore, tergicristalli, luci, etc.)
  4. Prendi il cavo rosso e collega un’estremità al polo positivo della batteria carica (simbolo +), e l’altra estremità al polo positivo della batteria scarica.
  5. A questo punto collega il cavo negativo (-) al blocco motore del veicolo in panne, lontano dalla batteria e dal carburatore. Attenzione a non toccare la lamiera dell’auto e a non invertire i poli!
  6. Accendi l’auto con la batteria carica e tieni il motore ad un regime di 2000/2500 giri per qualche istante.
  7. Ora accendi la tua auto con la batteria scarica e tienila accesa con i cavi collegati per circa 10 minuti.
  8. Fatto ciò, scollega i cavi nell’ordine inverso rispetto a come li hai collegati.
  9. Avvia l’auto e per circa 15/20 minuti non accendere i fari né la radio, cosicché l’alternatore abbia il tempo di ricaricare la batteria.

Ce l’hai fatta a far ripartire l’auto?!

Se non si è trattato di un episodio sporadico, ma noti che la tua auto ha spesso questo problema, rivolgiti ad un elettrauto, evidentemente la batteria o il motore di avviamento non funzionano più o la batteria è da cambiare.

Può interessarti anche: Batteria dell’auto scarica e l’auto non si mette in moto. Che fare? Come far ripartire l’auto?

Richiedi il miglior preventivo in officina:

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesta)

Il tuo comune di residenza (richiesto)

Il CAP del tuo comune di residenza (richiesto)

La targa del tuo veicolo (può esser utile all'officina)

Il tuo numero di telefono (può esser utile all'officina)

Il tuo messaggio [scrivi il motivo del tuo contatto e, per rispondere correttamente alla tua richiesta dandoti informazioni e costi pertinenti, libretto di circolazione alla mano, fornisci le informazioni sul tuo veicolo fondamentali per stilare un preventivo - marca e modello (voce D.3), numero di telaio (voce E), anno di immatricolazione (voce I), cilindrata (voce P.1), kw (voce P.2), alimentazione (voce P.3), numero di identificazione del motore (voce P.5), km percorsi (questo dato lo trovi sul tachimetro del tuo veicolo) << esempio: cambio pastiglie freni Fiat 500, anno 2011, telaio ZCP41xxxx, 1.3 multijet diesel 16V 75cv, codice motore AR323xx, 55kw, 16.000km percorsi]

Qui puoi allegare delle foto (ad esempio per lavori di carrozzeria, le foto sono utili per fare una stima della spesa necessaria per la riparazione)

Ai sensi e per gli effetti degli artt. 7, 13 e 15 Reg. UE 2016/679, dichiaro di aver preso visione dell’informativa sulla privacy per il trattamento dei dati personali per la specifica finalita':