Cambio doppia frizione: vantaggi e svantaggi del cambio DCT.

Cambio DSG, S-Tronic, Getrag, PowerShift, ZF… cosa sono? Come funziona il cambio doppia frizione (DCT) e quali sono i vantaggi e gli svantaggi? Te lo spiega PitstopAdvisor.

Come funziona il cambio doppia frizione? Quali sono i vantaggi e gli svantaggi del cambio a doppia frizione? Il DCT, abbreviazione di Dual Clutch Transmission, ovvero cambio doppia frizione, è una particolare tipologia di cambio piuttosto recente, visto che per come lo intendiamo oggi, è stato impiegato per la prima volta nel 2003 quando l’azienda statunitense BorgWarner creò il cambio DSG (Direct-Shift Gearbox) che venne montato da Volkswagen sulla Golf R32.

Il cambio doppia frizione è un particolare tipo di cambio che “sta a metà” fra il cambio semi-automatico e il cambio manuale automatizzato.

Come funziona il cambio doppia frizione?

Il cambio a doppia frizione utilizza due frizioni separate per il set di ingranaggi pari e dispari. Praticamente ci sono due alberi collegati a due frizioni, che a loro volta sono collegate all’albero di trasmissione. Su un albero ci sono i rapporti dispari mentre sul secondo ci sono i rapporti pari. Gli alberi interni roteano contemporaneamente, ma solo uno dei due, grazie ad una frizione, trasferisce il moto all’albero di trasmissione e nel frattempo, l’albero dei rapporti pari continua a ruotare ed ha così “giĂ  pronto” il rapporto successivo.

Cambio doppia frizione- vantaggi e svantaggi del cambio DCT

Quali sono i vantaggi del cambio doppia frizione?

Innanzitutto uno dei vantaggi consiste nella notevole velocitĂ  di cambiata e nella fluiditĂ  di marcia. Ma non solo, rispetto al cambio manuale tradizionale, con il cambio a doppia frizione il motore gira sempre al regime ideale, pertanto non ci sono interruzioni nella motricitĂ  alle ruote, nĂ© strappi. Inoltre il cambio doppia frizione aumenta l’efficienza dell’auto e, al contrario del cambio automatico tradizionale, riduce i consumi e le emissioni. Con il cambio doppia frizione la guida è meno rumorosa e si ha dunque maggiore comfort.

Quali sono gli svantaggi del cambio doppia frizione?

Innanzitutto il prezzo maggiore di un’auto dotata di DCT. E in secondo luogo, considerando la complessità meccanica di questo cambio, un altro svantaggio del cambio doppia frizione consiste nella manutenzione che può rivelarsi più complessa e più costosa rispetto alla manutenzione di cambio manuale.

Leggi anche: http://www.pitstopadvisor.com/news/cambio-automatico-e-cambio-manuale-vantaggi-svantaggi-e-manutenzione/


Richiedi il miglior preventivo:

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesta)

Il tuo comune di residenza (richiesto)

Il CAP del tuo comune di residenza (richiesto)

La targa del tuo veicolo (può esser utile all'officina)

Il tuo numero di telefono (può esser utile all'officina)

Il tuo messaggio [scrivi il motivo del tuo contatto e, per rispondere correttamente alla tua richiesta dandoti informazioni e costi pertinenti, libretto di circolazione alla mano, fornisci le informazioni sul tuo veicolo fondamentali per stilare un preventivo - marca e modello (voce D.3), numero di telaio (voce E), anno di immatricolazione (voce I), cilindrata (voce P.1), kw (voce P.2), alimentazione (voce P.3), numero di identificazione del motore (voce P.5), km percorsi (questo dato lo trovi sul tachimetro del tuo veicolo) << esempio: cambio pastiglie freni Fiat 500, anno 2011, telaio ZCP41xxxx, 1.3 multijet diesel 16V 75cv, codice motore AR323xx, 55kw, 16.000km percorsi]

Qui puoi allegare delle foto (ad esempio per lavori di carrozzeria, le foto sono utili per fare una stima della spesa necessaria per la riparazione)

Ai sensi e per gli effetti degli artt. 7, 13 e 15 Reg. UE 2016/679, dichiaro di aver preso visione dell’informativa sulla privacy per il trattamento dei dati personali per la specifica finalita':