Cambio gomme 2020: quando farlo e come comportarsi ai tempi del Coronavirus?

Cambio gomme 2020: con l’emergenza Coronavirus si può andare dal gommista per montare gli pneumatici estivi?

Non esiste una risposta specifica e precisa in tal senso. La normativa attuale (in vigore fino al 13 Aprile) prevede che ci si possa spostare esclusivamente per urgenze o reali necessità. 

E’ opportuno precisare che l’obbligo del cambio gomme entro il 15 maggio riguarda solo quelle auto che montano pneumatici invernali con un codice di velocità inferiore rispetto a quello previsto sulla carta di circolazione. Se state circolando con gomme invernali con codice di velocità corrispondente a quello del libretto non siete obbligati a cambiare gomme entro il 15 maggio, potete effettuarlo anche più avanti.

Salvo casi eccezionali, è quindi altamente consigliato rimandare l’operazione di cambio gomme. Non si tratta di un’effettiva necessità “impellente” dal momento in cui dobbiamo restare a casa e non utilizzare l’auto.

Chiaramente potrebbero esulare da questo discorso alcune figure professionali di pubblica utilità. Ma il consiglio è quello di affidarvi al buon senso e posticipare tutti quegli impegni prorogabili, così come può esserlo un cambio gomme.

Discorso diverso invece se, nonostante il periodo, state lavorando e avete bucato una gomma. In questo caso chiaramente si tratta di una necessità oggettiva.

La violazione delle misure di contenimento attuali (se effettuata con l’utilizzo di veicoli), prevede una maggiorazione delle sanzioni e va da euro 533,33 a euro 4.000.

“Tra qualche settimana, qualora perdurasse la situazione contingente di restrizione della circolazione dei veicoli e delle persone, e la stessa pregiudicasse il completamento delle regolari operazioni di cambio stagionale in tempo utile, le Associazioni si faranno carico di effettuare le azioni necessarie nei confronti delle Autorità competenti rappresentando le difficoltà della categoria e indicando gli interventi necessari”.

Questo quanto dichiarano ad oggi le associazioni dei gommisti e dei produttori di pneumatici.

Sostanzialmente dopo il 13 Aprile (se con il prossimo decreto anti-Coronavirus ci saranno le attuali restrizioni), le associazioni e i produttori probabilmente chiederanno di spostare il periodo del cambio gomme. In alternativa proporranno, in via del tutto eccezionale, di non applicare le multe.

Può interessarti anche: https://www.pitstopadvisor.com/news/auto-ferma-in-garage-consigli-per-proteggere-la-batteria-e-la-macchina-in-generale-durante-la-quarantena/