Categoria auto Euro 1,2, 3, 4, 5 e 6: qual è la mia classe di inquinamento?

Categoria auto Euro 1,2, 3, 4, 5 e 6: cosa sono?

La categoria auto, o classe di inquinamento, serve dunque a determinare la quantità di emissioni di un veicolo ed è stata introdotta dal 1991 dall’Unione Europea per limitare l’inquinamento ambientale.

Conoscere la classe di inquinamento di un’auto è fondamentale perché questa incide sui giorni di blocco del traffico nelle grandi città e anche sul prezzo del bollo (il bollo più caro lo pagano le auto più inquinanti, ovvero le Euro 0 e le Euro 1).

Nota bene: le auto immatricolate prima del 31 dicembre 1992, fanno parte della categoria auto Euro 0.

Le auto senza marmitta catalitica non rispettano nessuna normativa Euro.

Categoria auto Euro 1,2, 3, 4, 5 e 6: come individuarla?

Per verificare la tua categoria auto, dovrai leggere la carta di circolazione: precisamente al punto V.9 della pagina 2 o nelle annotazioni riportate sempre a pagina 2 della carta di circolazione.

Ecco l’elenco delle sigle presenti sul libretto di circolazione che identificano la classe di inquinamento:

AUTOVEICOLI CON M.C.P.C. FINO A 3,5 TONNELLATE 

EURO 1 (IMMATRICOLATI DOPO IL 01/01/1993) :

93/59 CEE

91/441 CEE

91/542 CEE

EURO 2 (immatricolati dopo il 01/01/1997) :

94/12 CEE

96/1 CE

96/44 CE

96/69 CE

91/542 CEE punto 6.2.1.B

98/77 CE

E’ possibile trovare nella carta di circolazione le seguenti diciture:

96/20-95/54 93/116-96/69-96/36

96/20-95/54 93/116-96/69- 95/56-96/37

96/20-95/54 93/116-96/69- 95/96 – 96/37-96/38

96/20-95/54 93/116-96/69- 95/56-96/36 – 96/37 – 96/38

92/97/ CEE-94/12 CEE-93/116 CE

92/97/ CEE-94/12 CEE

96/20 CE – 96/44 CE

96/20 CE – 96/1 CE

96/20 CE-94/12 CEE

92/97/CE-96/69 CE

92/97/CE-96/69 CE-93/116 CE

96/20 CE-91/542 CEE punto 6.2.1-B

96/20 CE-94/12 CEE-93/116 CE

96/20 CE -95/54 CE-94/12 CEE-93/116 CE

96/20 CE-96/69 CE-93/116 CE

96/20 CE-96/69 CE-95/54 CE-93/116 CE

92/97/CEE-94/12 CE-95/54 CE-93/116 CE

CE 96/20-93116-96/69-95/56

1999/102/CE rif.96/69/CE

98/77/CE

CE 96/20-95/54-93/116-94/12-96/36-96/38

96/20 CE-95/54 CE-96/69 CE-95/56 CE

EURO 3 (immatricolati dopo il 01/01/2001) :

98/69 CE

98/77 CE rif. 98/69 CE

99/96 CE

99/102 CE rif.98/69 CE

2001/1 CE rif.98/69 CE

2001/27 rif.1999/96 CE riga A

2001/100 CE A

2002/80 CE A

2003/76 CE A

EURO 4 (immatricolati dopo il 01/01/2006): NOTA BENE – i veicoli sono omologati Euro 4 solo se la direttiva di riferimento è accompagnata dalla lettera B

98/69 CE B

98/77 CE rif. 98/69 CE B

1999/98 CE B

1999/102 CE B rif. 98/69 CE B

2001/1 CE rif. 98/69 CE B

2001/27 CE rif. 99/96 CE riga B1

2001/100 CE B

2002/80 CE B

2003/76 CE B

EURO 5 (immatricolati dopo 01/01/2008) :

99/96 fase III

2001/27 CE rif. 1999/96 Riga B2 oppure Riga C

2005/78 CE rif. 2005/55 CE Riga B2 oppure riga C

2006/51/CE rif. 2005/55/CE B2 oppure riga C

2006/81/CE RIF 2005/55/CE Riga B2 oppure riga C

2008/74/CE RIF 2005/55/CE Riga B2

715/2007 e 692/2008 (Euro 5A)

715/2007 e 692/2008 (Euro 5 con dispositivo antiparticolato)

EURO 6 (immatricolati dopo 01/01/2015 – obbligatoria dal 01/01/2016):

715/2007*692/2008 ( Euro 6A )

715/2007*692/2008 ( Euro 6B )

 

MOTOCICLI E CICLOMOTORI:

EURO 1 (omologati dopo il 17.06.1999)

97/24 CE

EURO 2 (ciclomotori omologati dopo il 17.06.2002, motocicli immatricolati dal 01.01.2003)

97/24 CE fase II

2002/51 CE fase A

97/24 CE rif. 2003/77/CE fase A 2003/77/CE rif. 2002/51/CE fase A

EURO 3 (omologati o immatricolati dopo il 01.01.2006)

97/24 CE cap. 5 fase III

2002/51 CE fase B

97/24 CE rif. 2003/77/Ce fase B

2003/77/CE rif. 2002/51/CE fase B