Archivi categoria: Sicurezza Auto

Rc Auto 2018: a Luglio arriva lo sconto per chi guida con prudenza

Rc Auto 2018: quali sono le novità? Da quest’estate arrivano gli sconti obbligatori per gli automobilisti più virtuosi. Scoprine di più su PitstopAdvisor.

Rc Auto 2018: quali sono le novità? Un nuovo regolamento dell’Istituto di Vigilanza sulle Assicurazioni (Ivass) ha introdotto degli sconti obbligatori a favore degli automobilisti più virtuosi a partire dal 10 Luglio 2018. Le compagnie assicurative saranno quindi obbligate ad applicare tali sconti a patto che gli automobilisti installino sul proprio veicolo la scatola nera o l’alcolock o che consentano l’ispezione del mezzo. Ma non è tutto, c’è anche un altro sconto! Scopriamo subito tutti i dettagli su PitstopAdvisor… << CONTINUA A LEGGERE >>

Rc Auto 2018: a Luglio arriva lo sconto per chi guida con prudenza

Cambio gomme estive 2018: quando farlo, data, obbligo, sanzioni e costo

Quando fare il cambio gomme estive 2018? Scopri su PitstopAdvisor quando sostituire gli pneumatici invernali con quelli estivi, data, obbligo, prezzo e sanzioni.

Quando fare il cambio gomme estive 2018? In ogni periodo dell’anno ci vuole la gomme giusta per viaggiare in totale sicurezza. Gli pneumatici estivi, rispetto a quelli invernali, hanno una mescola composta da meno gomma naturale e questo fa sì che il battistrada sia più elastico. Le specifiche gomme estive ti permettono anche di fronteggiare al meglio l’asfalto bagnato, riducono il rischio di aquaplaning, hanno prestazioni migliori ad alte temperature e maggiore grip. Ti garantiscono inoltre uno spazio di arresto minore, una migliore stabilità dello sterzo, minore rumorosità, minore usura e ti consentono di avere anche sensibile riduzione dei consumi di carburante. Detto ciò, scopriamo subito qui, su PitstopAdvisor, quando scatta l’obbligo di sostituire le gomme invernali con quelle estive… << CONTINUA A LEGGERE >>

Cambio gomme estive 2018: quando farlo, obbligo, sanzioni e costo

Incinta in auto: consigli per viaggiare in macchina con il pancione

Si può viaggiare in macchina in gravidanza? E’ pericoloso guidare con il pancione? Ecco i consigli di PitstopAdvisor per la sicurezza delle donne incinta in auto.

Oggi su PitstopAdvisor vediamo alcuni consigli per la sicurezza delle donne incinta in auto. Quando si aspetta un bambino possono subentrare molte ansie e paure e tante donne si chiedono se si può guidare con il pancione o se invece è pericoloso… Guidare in gravidanza si può eccome, così come si può viaggiare tranquillamente in auto sul sedile del passeggero anteriore o su quelli posteriori. L’importante però è farlo sempre in modo responsabile e sicuro! Vediamo quindi 10 consigli utili per per la sicurezza delle donne incinta in auto… << CONTINUA A LEGGERE >>

Incinta in auto: consigli per viaggiare in macchina con il pancione

Auto ferma in autostrada: cosa fare e chi chiamare se la macchina è in panne?

Chi chiamare se la macchina si ferma in autostrada per un guasto o se è in panne? Scopri su PitstopAdvisor cosa fare e come devi comportarti in caso di auto ferma in autostrada.

Cosa fare in caso di auto ferma in autostrada? Oggi su PitstopAdvisor vediamo alcuni consigli su come comportarti e chi devi chiamare se ti ritrovi in autostrada con la macchina in panne a causa di un guasto. Può capitare che l’auto si fermi per strada, le cause chiaramente possono essere tante, meccaniche o elettroniche, l’importante però è sapere esattamente cosa fare per non mettere a rischio la tua sicurezza e quella altrui. Innanzitutto cerca di non farti prendere dal panico, mantieni la calma e agisci in questo modo… << CONTINUA A LEGGERE >>

Auto ferma in autostrada: cosa fare e chi chiamare se la macchina è in panne?

Auto per ogni condizione meteo: modelli più versatili e affidabili

Quali sono le macchine più versatili ed affidabili per affrontare neve, ghiaccio, pioggia o caldo estremo? Scopri su PitstopAdvisor quali sono le auto per ogni condizione meteo.

Quali sono le auto per ogni condizione meteo? Ci sono alcuni modelli di macchine che si adattano particolarmente a tutte le stagioni e a tutte le condizioni climatiche. Auto versatili ed affidabili, capaci di affrontare neve, ghiaccio, maltempo, pioggia, freddo o caldo estremo in tutta facilità e con la massima sicurezza. Vediamo quindi subito qui, su PitstopAdvisor, quali sono le auto per ogni condizione meteo secondo la classifica stilata da JD Power … << CONTINUA A LEGGERE >>

Auto per ogni condizione meteo: modelli più versatili e affidabili

Guida con ghiaccio: consigli per guidare l’auto con il gelo

Come guidare l’auto se le strade sono gelate e ghiacciate? Scopri su PitstopAdvisor alcuni utilissimi consigli di sicurezza per la guida con ghiaccio.

Come si guida con ghiaccio? E’ arrivato Burian, l’aria gelida proveniente dalla Siberia che in questi giorni poterà venti forti, neve e temperature vicine ai -10 gradi su gran parte dell’Italia. Le temperature così basse possono essere molto pericolose al volante perché fanno ghiacciare le strade. Anche se non lo vedi, può essere presente anche il cosiddetto ghiaccio nero o gelicidio per strada! Il ghiaccio nero a volte, in autostrada ad esempio, si forma a causa del calore delle ruote delle auto unito al freddo della temperatura esterna. E’ fondamentale dunque guidare con la massima prudenza perché è molto facile incorrere in incidenti stradali con le strade ghiacciate! Vediamo quindi subito qui, su PitstopAdvisor, alcuni importanti consigli di sicurezza per la guida con ghiaccio… << CONTINUA A LEGGERE >>

Guida con ghiaccio: consigli per guidare l’auto con il gelo

Auto più sicure del 2017: classifica Best in Class di EuroNCAP

Quali sono le auto più sicure del 2017? Scopri su PitstopAdvisor la classifica Best in Class di Euro NCAP,  ecco tutti i modelli vincitori per categoria.

Quali sono le auto più sicure del 2017? La sicurezza delle auto è valutata dai crash test di Euro NCAP e, dopo aver svolto alcune prove d’urto, alle macchine viene assegnato un voto che va da 1 stella (protezione di impatto scarsa) a 5 stelle (robusta tecnologia anticollisione). I modelli valutati da Euro NCAP sono stati quasi 70 e sono stati divisi in sei categorie. Executive, Large Off-Road, Small Off-Road, Supermini, Small MPV e Small Family Car. Oggi su PitstopAdvisor vediamo la classifica Best in Class di Euro NCAP e scopriamo qual è l’auto migliore in assoluto, in termini di affidabilità, prodotta nel 2017… << CONTINUA A LEGGERE >>

Auto più sicure del 2017: classifica Best in Class di EuroNCAP

Semaforo con contasecondi: cos’è e come funziona il semaforo con il countdown?

Cos’è il semaforo con contasecondi e come funziona? Scopri su PitstopAdvisor in cosa consistono i semafori con il countdown, il conto alla rovescia.

Fino a poco tempo fa il semaforo con contasecondi esisteva solo per i pedoni. Dallo scorso 19 dicembre sono però entrate in vigore le norme, previste dal decreto del ministero dei Trasporti del 27 aprile 2017, che consentono di utilizzare il countdown anche per le segnalazioni luminose dirette alle automobili. L’obiettivo di questi semafori, già attivi in diversi Stati del mondo, è quello di migliorare non solo sicurezza stradale dei pedoni, ma anche quella degli automobilisti e dei ciclisti e migliorare anche la qualità dell’aria. Scopriamone subito di più su PitstopAdvisor… << CONTINUA A LEGGERE >>

Semaforo con contasecondi: cos’è e come funziona il semaforo con il countdown?

Emergency Call in auto: obbligo, cos’è e come funziona l’eCall?

Cos’è l’eCall? Scopri su PitstopAdvisor come funziona il sistema di Emergency Call in auto, sui furgoni e sui veicoli commerciali leggeri e da quando sarà obbligatorio.

Cos’è l’ Emergency Call in auto? L’ Emergency Call, chiamata anche semplicemente eCall, tradotto dall’inglese sta ad indicare la chiamata d’emergenza. L’eCall è utile per la sicurezza del guidatore e dei passeggeri in auto e consiste in un dispositivo GPS in grado, in caso di incidente, di inviare un segnale di SOS.

Dal 31 marzo 2018 questo sistema di eCall sarà obbligatorio su tutte le auto nuove e anche sui veicoli commerciali leggeri. Ma scopriamo subito su PitstopAdvisor come funziona il sistema di Emergency Call… << CONTINUA A LEGGERE >>

Emergency Call in auto: obbligo, cos’è e come funziona l’eCall?

Auricolari in auto: regole, norme per l’utilizzo e sanzioni

Si possono utilizzare gli auricolari in auto per telefonare mentre si guida? Scopri su PitstopAdvisor regole, norme, informazioni e sanzioni previste.

Si possono utilizzare gli auricolari in auto? Nonostante tutti sappiano della pericolosità data dall’utilizzo del cellulare alla guida, sono ancora troppi gli italiani che usano lo smartphone mentre sono al volante. Secondo una recente indagine, solo il 23,5% dei guidatori confessa però di telefonare senza vivavoce o auricolare (anche se in realtà sono molti di più). Scopriamo quindi subito qui, su PitstopAdvisor, cosa prevede il Codice della Strada in merito all’utilizzo di auricolari in auto.

Auricolari in auto: regole, norme per l’utilizzo e sanzioni

Cosa dice il Codice della Strada a proposito dell’uso di auricolari in auto?

Il Codice della strada all’art. 173 al secondo comma sancisce che:

“E’ vietato al conducente di far uso durante la marcia di apparecchi radiotelefonici ovvero di usare cuffie sonore. Fatta eccezione per i conducenti dei veicoli delle Forze armate e dei Corpi di cui all’articolo 138, comma 11, e di polizia. Nonché per i conducenti dei veicoli adibiti ai servizi delle strade, delle autostrade ed al trasporto di persone in conto terzi. È consentito l’uso di apparecchi a viva voce o dotati di auricolare, purché il conducente abbia adeguate capacità uditive da entrambe le orecchie, che non richiedano per il loro funzionamento l’uso delle mani”.

La normativa prevede quindi che il conducente debba poter avere le mani libere vedendosi consentito l’uso del cellulare solo in caso di utilizzo di apparecchiature a vivavoce o mediante l’utilizzo degli appositi auricolari.

Quali sono le sanzioni per chi guida con il cellulare all’orecchio?

Chi utilizza il cellulare alla guida sarà costretto a pagare una multa che va dai 161 euro a 646 euro. Inoltre gli verranno decurtati 5 punti dalla patente.

Il conducente potrà anche essere soggetto al ritiro della patente dai 15 giorni fino a 2 mesi e, in caso di incidente, al sequestro dello smartphone.

Può interessarti anche: Selfie in auto: rischi, pericoli e sanzioni