Fari auto non funzionanti: cosa fare se una lampadina del fanale è bruciata? Multe e sanzioni

Fari auto non funzionanti? Ecco cosa fare!

Innanzitutto, se non sei sufficientemente esperto, è consigliabile portare l’auto presso un buon elettrauto. Se cerchi un elettrauto vicino a te, lo trovi su PitstopAdvisor.com!

Se invece sei pratico di auto e di fai da te, ecco cosa devi fare se hai i fari auto non funzionanti.

Per prima cosa verifica che i vetri di protezione del fanale siano integri. Se li vedi danneggiati è facile che l’umidità o l’acqua sia entrata a contatto con le lampadine.

Dopodiché dovrai controllare i fusibili, posti nell’apposito contenitore (consulta il manuale d’uso e manutenzione della tua auto). Se un fusibile è bruciato, leggi qui per sapere come fare a sostituirlo: Fusibile auto bruciato: come cambiarlo?

Se invece un solo fanale dell’auto non funziona, è probabile che si tratti semplicemente di una lampadina bruciata da cambiare.

N.B.: Ogni lampadina ha una propria procedura per essere installata. Prima di procedere con la sostituzione, dovrai procurartene una identica alla vecchia!

Attenzione: se i fari della tua auto sono xenon, bi-xenon o led, è indispensabile portare l’auto in officina!

Veniamo ora alle multe e alle sanzioni.

Il Codice della Strada stabilisce delle prescrizioni tecniche in merito ai dispositivi di segnalazione visiva e di illuminazione.

Questi devono essere sempre efficienti: viaggiare anche con un solo faro non funzionante è estremamente pericoloso!

Se le luci della tua auto non sono in regola, rischi una multa che va da 84 euro a 335 euro.

Può interessarti anche: Luci dell’auto: manutenzione e come controllare le luci della macchina

Richiedi il miglior preventivo in officina:

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesta)

Il tuo comune di residenza (richiesto)

Il CAP del tuo comune di residenza (richiesto)

La targa del tuo veicolo (può esser utile all'officina)

Il tuo numero di telefono (può esser utile all'officina)

Il tuo messaggio [scrivi il motivo del tuo contatto e, per rispondere correttamente alla tua richiesta dandoti informazioni e costi pertinenti, libretto di circolazione alla mano, fornisci le informazioni sul tuo veicolo fondamentali per stilare un preventivo - marca e modello (voce D.3), numero di telaio (voce E), anno di immatricolazione (voce I), cilindrata (voce P.1), kw (voce P.2), alimentazione (voce P.3), numero di identificazione del motore (voce P.5), km percorsi (questo dato lo trovi sul tachimetro del tuo veicolo) << esempio: cambio pastiglie freni Fiat 500, anno 2011, telaio ZCP41xxxx, 1.3 multijet diesel 16V 75cv, codice motore AR323xx, 55kw, 16.000km percorsi]

Qui puoi allegare delle foto (ad esempio per lavori di carrozzeria, le foto sono utili per fare una stima della spesa necessaria per la riparazione)

Ai sensi e per gli effetti degli artt. 7, 13 e 15 Reg. UE 2016/679, dichiaro di aver preso visione dell’informativa sulla privacy per il trattamento dei dati personali per la specifica finalita':