Inversione gomme fai da te: quando e come si fa?

Perché è importante fare l’ inversione gomme?

E’ importante invertire le gomme dell’auto perché nel tempo gli pneumatici non si usurano in modo uniforme, pertanto per mantenere una tenuta di strada ottimale e per far durare più a lungo nel tempo le gomme è consigliabile invertirle. Ma nota bene: la rotazione degli pneumatici varia a seconda della trazione usata dall’auto, per cui verifica bene i dati impressi sulla spalla per vedere se sono direzionali o meno, ovvero se possono ruotare in un solo senso e/o se possiedono limitazioni di inversione.

Ogni quanto va fatta l’ inversione gomme?

Si consiglia di invertire le gomme della macchina ogni 10.000 / 15.000 km circa.

Vediamo ora come si fa ad invertire le gomme da soli.

Attenzione! Se non hai un po’ di esperienza o non sei dotato di buona manualità, per l’ inversione gomme ti consigliamo di rivolgerti ad un gommista (se cerchi un gommista, lo trovi su PitstopAdvisor.com!).

Innanzitutto ricorda di eseguire questa operazione su un terreno pianeggiante e inserisci il freno a mano. Assicurati anche di avere un crick e una chiave a croce per ridurre la fatica.

  1. Se hai dei copri cerchioni rimuovili.
  2. Solleva l’auto in modo tale che tutte e quattro le ruote siano sospese da terra.
  3. Con un avvitatore pneumatico, svita i bulloni e fai attenzione a non perderli.
  4. Svita la gomma: tienila bene con le due mani, appoggiala prima a terra e poi sollevala per metterla in una nuova posizione.
  5. Sistema bene la gomma nella sua nuova sede.
  6. Avvita prima a mano tutti i bulloni per fermare la gomma.
  7. Poi avvita i bulloni con l’avvitatore automatico.
  8. Riporta l’auto a terra.
  9. Con una chiave dinamometrica chiudi bene tutti i bulloni delle gomme.
  10. Se hai smontato i cerchioni dalle ruote, rimontali.

Controlla infine, a freddo, la pressione delle gomme, verificando la pressione consigliata per il tuo modello di auto sul libretto d’uso e manutenzione.


Richiedi il miglior preventivo ad un gommista:

    Il tuo nome (richiesto)

    La tua email (richiesta)

    Il tuo comune di residenza (richiesto)

    Il CAP del tuo comune di residenza (richiesto)

    La targa del tuo veicolo (può esser utile all'officina)

    Il tuo numero di telefono (può esser utile all'officina)

    Il tuo messaggio [scrivi il motivo del tuo contatto e, per rispondere correttamente alla tua richiesta dandoti informazioni e costi pertinenti, libretto di circolazione alla mano, fornisci le informazioni sul tuo veicolo fondamentali per stilare un preventivo - marca e modello (voce D.3), numero di telaio (voce E), anno di immatricolazione (voce I), cilindrata (voce P.1), kw (voce P.2), alimentazione (voce P.3), numero di identificazione del motore (voce P.5), km percorsi (questo dato lo trovi sul tachimetro del tuo veicolo) << esempio: cambio pastiglie freni Fiat 500, anno 2011, telaio ZCP41xxxx, 1.3 multijet diesel 16V 75cv, codice motore AR323xx, 55kw, 16.000km percorsi]

    Qui puoi allegare delle foto (ad esempio per lavori di carrozzeria, le foto sono utili per fare una stima della spesa necessaria per la riparazione)

    Ai sensi e per gli effetti degli artt. 7, 13 e 15 Reg. UE 2016/679, dichiaro di aver preso visione dell’informativa sulla privacy per il trattamento dei dati personali per la specifica finalita':

    Lascia un commento