Manutenzione auto: controlli periodici e check up auto

Manutenzione auto: i controlli periodici da fare sulla tua macchina.

Per una corretta manutenzione auto, ecco cosa devi controllare ogni mese:

  • Gomme: controlla gli pneumatici ogni 2 settimane, verificando che non siano usurati o sgonfi. Le auto di ultima generazione segnalano sul computer di bordo la pressione delle gomme, ma se non hai la giusta pressione degli pneumatici non solo è importante ai fini della sicurezza, ma ti fa anche risparmiare sul consumo di carburante.
  • Olio motore: nonostante le auto di ultime generazione consumino sempre meno olio, è importante effettuare un controllo sull’olio motore ogni 1000 km, per prevenire eventuali guasti o rotture del motore e, se necessario, effettuare un rabbocco.
  • Luci: controllare le luci diurne, gli abbaglianti, gli anabbaglianti, le luci di posizione, le frecce e le luci di stop.
  • Liquido di raffreddamento: fondamentale, come praticamente tutti i componenti dell’auto, controllare il liquido di raffreddamento a motore freddo accertarsi che il livello sia ottimale e controllare di aver messo anche un po’ antigelo (soprattutto in questa stagione).
  • Liquido dei freni: solitamente si accende una spia sul cruscotto quando ce n’è poco, ma è comunque bene controllarlo di tanto in tanto per verficare che non vi siano perdite.

Per qualsiasi controllo o se necessiti di un consiglio, rivolgiti alla tua officina auto di fiducia. Trova tutte le officine o i concessionari auto su PitstopAdvisor.com! 😉


Richiedi il miglior preventivo:

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesta)

Il tuo comune di residenza (richiesto)

Il CAP del tuo comune di residenza (richiesto)

La targa del tuo veicolo (può esser utile all'officina)

Il tuo numero di telefono (può esser utile all'officina)

Il tuo messaggio [scrivi il motivo del tuo contatto e, per rispondere correttamente alla tua richiesta dandoti informazioni e costi pertinenti, libretto di circolazione alla mano, fornisci le informazioni sul tuo veicolo fondamentali per stilare un preventivo - marca e modello (voce D.3), numero di telaio (voce E), anno di immatricolazione (voce I), cilindrata (voce P.1), kw (voce P.2), alimentazione (voce P.3), numero di identificazione del motore (voce P.5), km percorsi (questo dato lo trovi sul tachimetro del tuo veicolo) << esempio: cambio pastiglie freni Fiat 500, anno 2011, telaio ZCP41xxxx, 1.3 multijet diesel 16V 75cv, codice motore AR323xx, 55kw, 16.000km percorsi]

Qui puoi allegare delle foto (ad esempio per lavori di carrozzeria, le foto sono utili per fare una stima della spesa necessaria per la riparazione)

Ai sensi e per gli effetti degli artt. 7, 13 e 15 Reg. UE 2016/679, dichiaro di aver preso visione dell’informativa sulla privacy per il trattamento dei dati personali per la specifica finalita':