Pagamento bollo auto: dove pagare? E se il bollo auto è scaduto?

Quindi tutti i proprietari di veicoli a motore sono tenuti al pagamento bollo auto? Chi ne è esente?

Non tutti i proprietari di veicoli a motore devono pagare il bollo. Ci sono delle esenzioni e delle riduzioni.

Le auto che hanno almeno 30 anni rientrano automaticamente nella categoria delle auto storiche. Per poter accedere all’esenzione è sufficiente la data della prima immatricolazione presente sul libretto. Per queste auto comunque è previsto un piccolo contributo fisso annuo che varia da regione a regione, dai 25,82 € ai 30,00 € circa.

Le auto immatricolate invece da almeno 20 anni possono rientrare nella categoria delle auto storiche purché abbiano i requisiti per poter essere considerate di interesse storico. Anche in questo caso sarà necessario versare lo stesso contributo previsto per le auto con più di 30 anni.

Beneficiano di esenzioni o riduzioni sul bollo anche i veicoli elettrici, quelli a gas, metano o GPL, dipende da regione a regione.

Sono infine esonerati totalmente dal pagamento bollo auto i veicoli utilizzati per il trasporto dei disabili.

Pagamento bollo auto dove pagare

Dove pagare il bollo auto?

  • Presso l’ACI. Puoi recarti presso le sedi ACI e, nel caso di alcune regioni, ci sono altri due metodi per pagare il bollo auto. Bollonet che permette di pagare il bollo auto online tramite carta di credito direttamente dal sito web www.aci.it e Telebollo che permette di pagare il bollo auto semplicemente telefonando al numero 199 711711, dal lunedì al venerdì, dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 18.00.
  • Alle Poste Italiane. Puoi pagare il bollo auto tramite bollettino oppure, per chi è registrato al sito delle Poste Italiane, c’è la possibilità di effettuare il pagamento bollo auto online tramite il Conto Bancoposta, le carte di credito e la carta Postepay.
  • Presso tabaccherie abilitate come ricevitorie Lottomatica.
  • Agli sportelli bancari (solo per alcune regioni).

Cosa fare se il bollo auto è scaduto? Quali sono le sanzioni?

Se il bollo auto è scaduto, puoi verificarne l’importo presso le sedi menzionate sopra e provvedere a pagare il bollo in sospeso. In caso di ritardo nel pagamento bollo auto, la multa è direttamente proporzionale all’entità del ritardo:

  • Entro 14 giorni. L’ammenda sarà dello +0,2% dell’importo iniziale per ogni giorno in più alla data prefissata per il rinnovo;
  • Entro 30 giorni. La sanzione prevista per il mancato pagamento è del +3% del costo annuale della tassa a cui vanno aggiunti gli interessi giornalieri (2,5% su base annua);
  • Dopo 30 giorni. Al costo iniziale del bollo va aggiunto un +3,75% più gli interessi giornalieri per il numero di giorni effettivi di ritardo;
  • Dopo 1 anno. La mora sarà del +30% del costo annuale a cui va sommato un +1% per ogni semestre di ritardo;
  • Dopo 3 anni. Farà seguito un avviso di pagamento che se non verrà saldato poterà alla cancellazione dal PRA dell’autoveicolo, con ritiro della targa e del libretto di circolazione.

Lascia un commento