Patente B: oltre all’auto, cosa si può guidare? Ecco i veicoli ammessi

Ecco cosa puoi guidare con la patente B.

  • Autoveicoli di massa complessiva non superiore a 3,5 tonnellate con non più di nove posti a sedere.

Con la patente B si possono guidare tutte le automobili presenti in listino ed è possibile condurle anche se dotate di rimorchio non leggero (se non supera il peso della motrice e se insieme non superano le 3,5 tonnellate).

Ricordiamo però che i neopatentati che hanno conseguito la licenza di guida dopo il 9 febbraio 2011, per il primo anno dal rilascio, possono guidare solo mezzi con un rapporto potenza/tara fino a 55 kW/tonnellata e con una potenza inferiore a 70 kW (95 CV).

  • Autoveicoli trainanti un rimorchio leggero che abbiano una massa complessiva fino a 4,25 tonnellate.

Per “rimorchio” si intende un veicolo sprovvisto di motore destinato ad essere trainato da autoveicoli equipaggiati con sistemi di traino. Il rimorchio leggero è quello che ha una massa a pieno carico che non supera i 750 kg.

  • Autocarri.

La massa complessiva degli autocarri non deve però essere superiore alle 3,5 tonnellate. Con la patente B si possono guidare quindi gran parte dei furgoni in commercio.

  • Camper.      

Anche in questo caso la massa complessiva non deve essere superiore alle 3,5 tonnellate.

  • Macchine agricole.

Con la patente B si possono guidare tutte le macchine agricole (trattore, trebbiatrice etc.) senza limitazioni di peso.

  • Macchine operatrici non eccezionali.

Le macchine operatrici sono guidabili con la patente B solo se non eccezionali, se hanno quindi una massa complessiva non superiore a 3,5 tonnellate.

  • Tricicli.

Ovvero i mezzi di trasporto a 3 ruote simmetriche (categoria L5e), con un motore di cilindrata superiore a 50 cc e con velocità massima a 45 km/h. La distanza tra le due ruote gemellate non deve essere inferiore a 46 cm.

  • Quadricicli.

Cioè quei veicoli a 4 ruote destinati al trasporto di cose e con solo un’altra persona nella cabina di guida, con massa a vuoto con superiore a 0,55 tonnellate.

  • Motocicli.

Chi ha ottenuto la patente B prima dell’1 gennaio 1986 può guidare qualsiasi motociclo. Chi l’ha conseguita tra l’1 gennaio 1986 e il 25 aprile 1988 può guidare tutti i motocicli solo in Italia. Tutti gli altri invece possono condurre motocicli di cilindrata non superiore a 125 cc e con potenza massima di 11 kW.

Può interessarti anche: Controllo punti patente: come verificare il saldo online?