Pellicola in carbonio per auto e moto: come si applica?

Chiaramente il metraggio del foglio della pellicola dovrà essere superiore alle misure effettive del pezzo della macchina che intendi ricoprire.

Quindi è bene decidere prima dove intendi applicarla, cercando anche un po’ di ispirazioni sul web, e poi comprarla. La puoi trovare in un negozio di accessori auto, grande distribuzione o su internet e costa una decina di euro al metro.

Le pellicole carbon look le puoi applicare solo su vernice o pezzi di plastica e hanno una durata di 5 anni.

Una volta comprate le pellicole che preferisci, l’ideale poi, per fare un lavoro preciso, è farsi aiutare da un amico per applicarle 😉 !

Vediamo quindi come si mettono le pellicole carbon look.

ATTENZIONE: se non sei sufficientemente esperto PitstopAdvisor ti consiglia di affidarti ad un carrozziere professionista per applicare le pellicole carbon look alla tua auto o moto, in quanto è molto facile che si creino delle bolle.

Se cerchi un carrozziere vicino a te, lo trovi su PitstopAdvisor.com!

Come si applica la pellicola in carbonio?

Prima di applicare le pellicole carbon look dovrai procurarti:

  • Sgrassatore
  • Pellicola in carbonio
  • Phon per capelli
  • Spatola con punta morbida in velcro

Procedimento per applicare la pellicola in carbonio sull’auto o sulla moto:

  1. Innanzitutto, con un buon sgrassatore, pulisci bene la superficie sulla quale intendi applicare la pellicola.
  2. Dopodiché sciacquala, affinché non vi siano residui, e asciuga la superficie.
  3. Prendi la pellicola in carbonio e appoggiala sulla superficie che intendi ricoprire, applicandola anche oltre il bordo della superficie per una maggiore aderenza.
  4. Inizia a staccare l’angolo del foglio della pellicola protettiva.
  5. Ora tira la pellicola per farla aderire bene alla superficie. Per farla aderire meglio, è consigliabile riscaldarla con un phon per capelli, in questo modo la pellicola risulta duttile e lavorabile.
  6. Allo stesso tempo dovrai premere e lisciare la pellicola per farla aderire bene, aiutandoti con una spatola dalla punta morbida in velcro. Questa ti servirà per togliere tutte le grinze e le bolle d’aria.
  7. Fatto ciò poi non devi tagliare la pellicola, ma devi ripiegarla in modo da nascondere i bordi.

Ed ecco fatto! 😉

Se poi col tempo la pellicola dovesse graffiarsi, sarà sufficiente riscaldare con un phon la parte graffiata e passarci sopra delicatamente un panno asciutto.

Leggi anche: Ruote in carbonio per auto, una bella novità!

Richiedi il miglior preventivo ad un carrozziere:

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesta)

Il tuo comune di residenza (richiesto)

Il CAP del tuo comune di residenza (richiesto)

La targa del tuo veicolo (può esser utile all'officina)

Il tuo numero di telefono (può esser utile all'officina)

Il tuo messaggio [scrivi il motivo del tuo contatto e, per rispondere correttamente alla tua richiesta dandoti informazioni e costi pertinenti, libretto di circolazione alla mano, fornisci le informazioni sul tuo veicolo fondamentali per stilare un preventivo - marca e modello (voce D.3), numero di telaio (voce E), anno di immatricolazione (voce I), cilindrata (voce P.1), kw (voce P.2), alimentazione (voce P.3), numero di identificazione del motore (voce P.5), km percorsi (questo dato lo trovi sul tachimetro del tuo veicolo) << esempio: cambio pastiglie freni Fiat 500, anno 2011, telaio ZCP41xxxx, 1.3 multijet diesel 16V 75cv, codice motore AR323xx, 55kw, 16.000km percorsi]

Qui puoi allegare delle foto (ad esempio per lavori di carrozzeria, le foto sono utili per fare una stima della spesa necessaria per la riparazione)

Ai sensi e per gli effetti degli artt. 7, 13 e 15 Reg. UE 2016/679, dichiaro di aver preso visione dell’informativa sulla privacy per il trattamento dei dati personali per la specifica finalita':