Revisione auto e moto 2015: costo, scadenza e nuove procedure.

Revisione auto e moto: ecco le nuove procedure.

La revisione videosorvegliata, richiesta espressamente da alcuni operatori di settore, è stata introdotta con lo scopo di intensificare i controlli su alcuni centri revisione che svolgono il proprio lavoro in maniera disonesta, favorendo la circolazione di auto e moto anche se non del tutto a norma.

L’introduzione di questo nuovo procedimento per la revisione sarà dunque in grado di garantire un’imparzialità dei risultati, in quanto gli operatori “furbetti” non potranno più modificare un eventuale esito negativo della revisione, il che si rifletterà quindi in una maggiore sicurezza dei dati e allo stop delle frodi sulle revisioni.

Per quanto riguarda le tempistiche nessuna novità: la revisione di auto o moto va effettuata dopo 4 anni dall’immatricolazione e successivamente ogni 2 anni.

Stesso discorso anche per il costo della revisione che resta invariato: la somma stabilita dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti rimane sempre di 65,68 €.

Con le nuove regole sulla revisione di auto e moto sarà dunque fondamentale non farsi trovare più impreparati: ricorda di non trascurare i controlli e la manutenzione periodica e per qualsiasi malfunzionamento, guasto o anche solo dubbio, prima di effettuare la revisione, consulta la tua officina di fiducia (se cerchi un’officina, un concessionario o un centro revisioni, trovalo su PitstopAdvisor.com!).


Richiedi il miglior preventivo:

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesta)

Il tuo comune di residenza (richiesto)

Il CAP del tuo comune di residenza (richiesto)

La targa del tuo veicolo (può esser utile all'officina)

Il tuo numero di telefono (può esser utile all'officina)

Il tuo messaggio [scrivi il motivo del tuo contatto e, per rispondere correttamente alla tua richiesta dandoti informazioni e costi pertinenti, libretto di circolazione alla mano, fornisci le informazioni sul tuo veicolo fondamentali per stilare un preventivo - marca e modello (voce D.3), numero di telaio (voce E), anno di immatricolazione (voce I), cilindrata (voce P.1), kw (voce P.2), alimentazione (voce P.3), numero di identificazione del motore (voce P.5), km percorsi (questo dato lo trovi sul tachimetro del tuo veicolo) << esempio: cambio pastiglie freni Fiat 500, anno 2011, telaio ZCP41xxxx, 1.3 multijet diesel 16V 75cv, codice motore AR323xx, 55kw, 16.000km percorsi]

Qui puoi allegare delle foto (ad esempio per lavori di carrozzeria, le foto sono utili per fare una stima della spesa necessaria per la riparazione)

Ai sensi e per gli effetti degli artt. 7, 13 e 15 Reg. UE 2016/679, dichiaro di aver preso visione dell’informativa sulla privacy per il trattamento dei dati personali per la specifica finalita':