Riparazione dell’auto a seguito di un incidente o di un sinistro stradale, quanto costa?

Riparazione dell’auto dopo un incidente o un sinistro stradale, cosa fare?

  1. In caso di incidente o sinistro stradale per prima cosa mantieni la calma. Ormai l’incidente è accaduto per cui è inutile arrabbiarsi o farsi prendere dal panico.
  2. Metti in sicurezza il luogo dell’incidente servendoti anche della segnaletica.
  3. Presta la prima assistenza ai feriti (nel caso ci siano).
  4. Se necessario chiama i numeri di emergenza.
  5. Fotografa i luoghi dell’incidente e la posizione delle auto sinistrate.
  6. Raccogli la documentazione utile e le testimonianze dei passeggeri e/o di chi ha assistito all’incidente.
  7. Compila correttamente il modulo blu e fai attenzione agli elementi a tuo favore.
  8. Verifica la tipologia di incidente ed accerta le responsabilità.
  9. Scegli come gestire il danno e compila tutti i documenti necessari.
  10. Rispetta e fai rispettare gli adempimenti normativi nei tempi previsti.
  11. Controlla su PitstopAdvisor dove si trova la carrozzeria più vicina a te.
  12. Chiedi approfonditamente al carrozziere tutti i servizi previsti in caso di incidente e fatti fare un preventivo per la riparazione dell’auto.

Ora che sei riuscito a cavartela dopo l’incidente o il sinistro stradale che hai subito, passaparola ad amici e parenti: è importante sapere perfettamente cosa fare se coinvolti in un incidente stradale, potreste anche essere i primi a giungere sul luogo del sinistro e potreste salvare la vita a qualcuno!

Quando portate l’auto in carrozzeria per la riparazione, accertatevi di aver compilato il modulo CID in ogni sua parte. Consegnate il CID al vostro agente ed una copia alla carrozzeria. Portate la vettura in carrozzeria o fatevi mandare sul posto il soccorso stradale.

cid incidente

Solitamente, se scegliete una carrozzeria organizzata, questa si occupa di tutto l’iter burocratico. La carrozzeria convoca il perito, concorda l’entità del danno e procede alla riparazione dell’auto.

Dopo aver concordato l’importo, si compila e si firma insieme il modulo Accordo Conservativo che snellisce e velocizza i vari passaggi fino alla liquidazione concordata. Senza pagare nulla, per danni fino a 8.000 Euro, firmando il modulo Accordo Conservativo autorizzerete la carrozzeria ad incassare la somma, liberandovi immediatamente da ogni obbligo burocratico e ritirando l’auto riparata senza nessun impegno verso alcuno e senza attendere la liquidazione del danno da parte dell’Assicurazione.

Potrete anche decidere di far quantificare personalmente il danno della vostra auto dal perito incaricato dall’assicurazione, ma in questo caso una volta concordato il danno, non sarà più possibile aggiungere eventuali danni (anche interni) non visibili senza lo smontaggio delle parti interessate.

Dopo aver concordato il danno, potrete far riparare l’auto dal vostro carrozziere (che avete scelto su PitstopAdvisor) il quale prima dovrà riquantificare il danno, facendo attenzione agli eventuali danni non visibili e quindi non considerati nella stima del danno.

A questo punto non resta che attendere i tempi tecnici dell’assicurazione per la liquidazione del danno e nel frattempo si dovrà decidere se attendere o fare riparare l’auto immediatamente pagando il carrozziere, restando in attesa di incassare l’assegno presso l’Assicurazione nei giorni in cui è presente il Liquidatore.

Il Perito determina il costo di una riparazione dell’auto rapportando due fattori:

  • Il tempo necessario all’intervento, che per la maggior parte dei casi è codificato e quantificato in ore lavorative con il tempario delle assicurazioni.
  • Il costo orario della manodopera che varia da carrozzeria a carrozzeria. Tali differenze esistono perché le Compagnie hanno diviso le carrozzerie in base alla loro capacità tecnologica, ovvero per la loro dimensione, per il numero degli addetti, la superficie occupata, le attrezzature impiegate, la qualità ed il costo dei prodotti usati per le riparazioni e gli investimenti effettuati.

Tutto ciò lascia intendere che il costo di una riparazione varia a seconda della professionalità e qualità della carrozzeria che la effettua.

E’ un vostro diritto rivolgervi al vostro riparatore di fiducia: nessuna compagnia assicurativa vi dà delle garanzie sulle riparazioni che dovete effettuare. La compagnia di assicurazione si limita a proporvi un risarcimento dalla stessa, ritenuto equo.

Inoltre, la compagnia di assicurazione non può obbligarvi a fare eseguire le riparazioni in un luogo diverso da quello da Voi liberamente scelto.


Richiedi il miglior preventivo:

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesta)

Il tuo comune di residenza (richiesto)

Il CAP del tuo comune di residenza (richiesto)

La targa del tuo veicolo (può esser utile all'officina)

Il tuo numero di telefono (può esser utile all'officina)

Il tuo messaggio [scrivi il motivo del tuo contatto e, per rispondere correttamente alla tua richiesta dandoti informazioni e costi pertinenti, libretto di circolazione alla mano, fornisci le informazioni sul tuo veicolo fondamentali per stilare un preventivo - marca e modello (voce D.3), numero di telaio (voce E), anno di immatricolazione (voce I), cilindrata (voce P.1), kw (voce P.2), alimentazione (voce P.3), numero di identificazione del motore (voce P.5), km percorsi (questo dato lo trovi sul tachimetro del tuo veicolo) << esempio: cambio pastiglie freni Fiat 500, anno 2011, telaio ZCP41xxxx, 1.3 multijet diesel 16V 75cv, codice motore AR323xx, 55kw, 16.000km percorsi]

Qui puoi allegare delle foto (ad esempio per lavori di carrozzeria, le foto sono utili per fare una stima della spesa necessaria per la riparazione)

Ai sensi e per gli effetti degli artt. 7, 13 e 15 Reg. UE 2016/679, dichiaro di aver preso visione dell’informativa sulla privacy per il trattamento dei dati personali per la specifica finalita':

Lascia un commento