Archivi tag: furti motorini

Furto moto, motorino, scooter: cosa fare e statistiche

Cosa fare in caso di furto moto, motorino o scooter? Scoprite i consigli di PitstopAdvisor e leggete le statistiche delle moto più rubate in Italia.

Cosa fare in caso di furto moto, motorino o scooter? In Italia il numero di furti di moto e motorini è allarmante: pensate che ogni giorno ne spariscono 151, vale a dire 6 ogni ora, per un totale di 55.312 furti nel 2014, fra motocicli e scooter. Sul podio delle regioni più a rischio furto troviamo il Lazio, la Campania, la Lombardia e la Sicilia e in particolare le città più a rischio sono Roma, Napoli, Milano, Palermo e Genova (queste 5 città da sole valgono il 51% dei furti moto e scooter italiani). Ma cosa fare in caso di furto moto, motorino o scooter? Come comportarsi e dove fare denuncia? Scopritelo su PitstopAdvisor.

Furto moto, motorino, scooter- cosa fare e statistiche.

Partiamo innanzitutto da alcune curiosità, elencandovi i modelli di moto e motorini più rubati in assoluto in Italia, considerando che in media ne viene ritrovato solo uno su tre.

(I dati si riferiscono all’anno 2014).

Motorini più rubati in Italia:

  1. Honda SH – 9.832 furti
  2. Aprilia Scarabeo – 4.651 furti
  3. Piaggio Liberty – 3.870 furti
  4. Vespa – 3.799 furti
  5. Yamaha T-Max – 1.423 furti
  6. Piaggio Beverly – 1.385 furti
  7. Piaggio Ape – 801 furti
  8. Kymco People – 783 furti
  9. Yamaha Majesty – 744 furti
  10. MBK Booster – 682 furti

Moto più rubate in Italia:

  1. Honda CBR-RR (600-1000-125) – 1.772 furti
  2. Yamaha YZF (R1-R6) – 1.522 furti
  3. Suxuki GSX-R (600-750-1000): 1.091 furti
  4. Honda Hornet: 989 furti
  5. Kawasaki Z 750 – 948 furti
  6. Ducati Monster – 803 furti
  7. BMW R 1200GS – 750 furti
  8. Kawasaki Ninja (ZX-10r e ZX-6r) – 722 furti
  9. Yamaha XT – 657 furti
  10. Triumph Speed Triple – 653 furti

Furto moto, motorino, scooter- cosa fare e statistiche 2

Cosa fare in caso di furto moto, motorino o scooter?

Ecco tutti i passaggi:

  • Appurato che si tratti realmente di furto moto (e non di una rimozione forzata ad esempio), andate dai carabinieri a fare denuncia, fornendo agli agenti tutte le informazioni necessarie.
  • Andate al PRA e sospendete la tassa sul bollo, dichiarando la “Perdita di possesso”.
  • Contattate la vostra assicurazione, se avete precedentemente stipulato un’assicurazione contro il furto, potrete recuperare parte del valore della moto fornendo tutta la documentazione necessaria.
  • Se la moto venisse ritrovata entro quaranta giorni, dovrete recarvi nuovamente al PRA e dichiarare che siete tornati in possesso del vostro mezzo.

Ricordate sempre che prevenire è meglio che curare: installate un buon antifurto per moto prima che sia troppo tardi! 😉