Archivi tag: insonorizzare un auto

Insonorizzazione auto: come insonorizzare la macchina?

Come insonorizzare l’auto? Come fare l’insonorizzazione di una macchina e quindi 
isolarla acusticamente? Scopri tutto su PitstopAdvisor.

Oggi PitstopAdvisor ti parlerà dell’insonorizzazione auto. Insonorizzare la macchina è utile se vogliamo rendere la guida più piacevole senza quei rumori fastidiosi che ci impediscono di stare rilassati. Ma non solo, chi è appassionato di musica ed ha installato un meraviglioso impianto stereo nella propria auto, ha un motivo in più per fare l’insonorizzazione della macchina, per godere al meglio della musica che ascolta.

Insonorizzazione auto- come insonorizzare la macchina

Ma come fare quindi l’insonorizzazione auto?

Innanzitutto, per insonorizzare la macchina, serve del materiale fonoassorbente per auto, una colla adesiva a contatto, un coltello multiuso, una forbice ed un nastro di misurazione.

Il materiale fonoassorbente per esempio è indispensabile, perché assorbe le onde sonore, elimina gli echi e riduce le vibrazioni.

Fra i vari materiali vi sono i tappetini isolanti, che coprono i pannelli dell’auto, sono in gomma ed avendo un lato adesivo riescono a ridurre i suoni trasformando le onde sonore in calore.

Così facendo, i pannelli vibreranno meno e ci saranno meno rumori fastidiosi.

Esistono inoltre anche le bombolette spray che devono essere utilizzate quando un tappetino è ingombrante o pesa troppo e ad esempio sono utili per le portiere dell’auto.

I fogli di schiuma, invece, vengono usati come tappetini e, se vengono disposti sui pannelli dell’auto, riducono le vibrazioni.  Essi però non trasformano le vibrazioni in calore, ma le disperdono sulla superficie.

Uno dei migliori materiali di isolamento è la iuta, una fibra che assorbe i suoni e si può sistemare sotto i tappetini.

Se si vuole isolare e insonorizzare anche il cofano dell’auto, bisogna aprirlo, pulire la parte anteriore della cappa con un prodotto adatto, misurare la sua lunghezza e larghezza e tagliare il materiale di rivestimento in due strisce. Con una colla, bisogna incollare il rivestimento facendolo asciugare e poi, se si vuole, si può anche rivestire il fondo del cofano alla stessa maniera.

Questi sono dei semplici e rapidi consigli per l’insonorizzazione auto. Se non sei molto esperto o non hai una buona manualità per insonorizzare la tua macchina puoi rivolgerti alla tua officina di fiducia (se cerchi un’officina, la trovi su PitstopAdvisor.com).

Richiedi il miglior preventivo per l’insonorizzazione della tua auto:

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesta)

Il tuo comune di residenza (richiesto)

Il CAP del tuo comune di residenza (richiesto)

La targa del tuo veicolo (può esser utile all'officina)

Il tuo numero di telefono (può esser utile all'officina)

Il tuo messaggio [scrivi il motivo del tuo contatto e, per rispondere correttamente alla tua richiesta dandoti informazioni e costi pertinenti, libretto di circolazione alla mano, fornisci le informazioni sul tuo veicolo fondamentali per stilare un preventivo - marca e modello (voce D.3), numero di telaio (voce E), anno di immatricolazione (voce I), cilindrata (voce P.1), kw (voce P.2), alimentazione (voce P.3), numero di identificazione del motore (voce P.5), km percorsi (questo dato lo trovi sul tachimetro del tuo veicolo) << esempio: cambio pastiglie freni Fiat 500, anno 2011, telaio ZCP41xxxx, 1.3 multijet diesel 16V 75cv, codice motore AR323xx, 55kw, 16.000km percorsi]

Qui puoi allegare delle foto (ad esempio per lavori di carrozzeria, le foto sono utili per fare una stima della spesa necessaria per la riparazione)

Ai sensi e per gli effetti degli artt. 7, 13 e 15 Reg. UE 2016/679, dichiaro di aver preso visione dell’informativa sulla privacy per il trattamento dei dati personali per la specifica finalita':